News

Fresco di stampa! La società italiana TE.x – alla base di numerosi progetti innovativi, tra i quali non si può non citare CollEngWorld – è diventata il primo membro internazionale dell’IPDA (Integrated Project Delivery Alliance), associazione americana che studia e promuove la progettazione integrata. 
 
Il progresso è fatto di piccoli e di grandi passi in avanti. Si può camminare da soli, oppure farlo in compagnia. TE.x, la società alla base di numerosi progetti dalla forte carica innovativa, di cui CollEngWorld rappresenta senza dubbio la punta di diamante, non ha mai avuto dubbi al riguardo: il futuro arriva prima se si avanza tutti insieme. È in quest’ottica che ha deciso di unirsi all'IPDA, diventandone a tutti gli effetti il primo membro internazionale.
 
A proposito di piccoli passi, facciamone uno all'indietro. Cos’è l'IPDA e di cosa si occupa? Chi come i nostri lettori abituali è sempre al passo con i tempi probabilmente lo saprà già, ma per chi non ne fosse a conoscenza l'IPDA (Integrated Project Delivery Alliance) è un’associazione non profit che studia e promuove metodi di progettazione, realizzazione e gestione integrata delle opere, con l’intento di ottimizzare i rapporti tra committenti, progettisti, costruttori, fornitori e manutentori attraverso la collaborazione.
 
Nata nel 2015, la Integrated Project Delivery Alliance conta decine di membri provenienti da tutto il Canada. Tra questi, possiamo ricordare i fondatori: Arrow Engineering, Chandos Construction, Collins Steel, Ferguson Glass, Priority Mechanical, Schendel Mechanical Contracting, Shearwall Triforce e Williams Engineering.
Cosa succederà ora che TE.x è entrata a far parte della grande famiglia IPDA? Sarà una collaborazione fruttuosa tanto per il Canada quanto per il nostro Paese. Presto i primi incontri in Italia per introdurre le metodologie IPD nel mercato AEC italiano.
 
Per maggiori informazioni: https://www.ipda.ca/
 
 

Per aggiungere dei commenti, devi essere membro di CollEngWorld!

Join CollEngWorld