News

 
Quali sono le intenzioni dell’attuale Governo su questioni come efficientamento energetico e messa in sicurezza degli edifici?
 
 
Il PNR (Programma Nazionale di Riforma), collegato alla nota di aggiornamento del DEF (Documento di Economia e Finanza) approvata qualche giorno fa dal Consiglio dei Ministri, parla chiaro: l’Esecutivo stabilizzerà il Sismabonus e l’Ecobonus, aggiungendo al contempo misure di sostegno agli investimenti per la riqualificazione degli immobili e ulteriori incentivi per la rimozione dell’amianto.
 

Per quanto riguarda il Sismabonus, il 31 dicembre 2021 è la data oltre la quale non sarà più possibile beneficiare dello sgravio fiscale per gli interventi di miglioramento delle classi sismiche. Lo sgravio riguarda tanto gli interventi sulle singole unità immobiliari quanto quelli sui condomini. Non si sa, tuttavia, se il Governo abbia intenzione di rivedere anche i meccanismi di incentivazione.
Discorso diverso per l’Ecobonus: la Legge di Bilancio 2018 ha infatti abbassato dal 65% al 50% alcuni incentivi riguardanti l’efficientamento energetico. La scadenza per gli interventi di efficientamento energetico sulle singole unità immobiliari è fissata al 31 dicembre di quest’anno; quelli riguardanti le parti comuni degli edifici condominiali, invece, potranno essere svolti fino al 31 dicembre 2021.
 
Buone notizie per i sostenitori del BIM (Building Information Modeling): il Governo ha intenzione di ottimizzare il processo di pianificazione, realizzazione e gestione delle costruzioni in ambito pubblico. Una decisione, questa, che almeno in teoria potrà portare a un risparmio di 30 miliardi di euro negli appalti pubblici.
 
La mitigazione del rischio sismico verrà portata avanti attraverso tre misure specifiche: il finanziamento per le verifiche di vulnerabilità e i progetti di adeguamento delle scuole in zone a rischio sismico 1 e 2; dieci cantieri pilota, distribuiti su tutto il territorio nazionale, per sensibilizzare i territori a intervenire sulla messa in sicurezza antisismica di edifici pubblici esistenti; “Portale sisma bonus”, piattaforma telematica per agevolare la conoscenza e la fruizione della detrazione concessa ai proprietari di immobili.
 
Sarà inoltre creata una Cabina di regia unica per il Ministero dell’Ambiente per affrontare l’annosa questione dell’inquinamento da amianto, «con l'implementazione delle attività di rilevazione e bonifica, l’erogazione di specifiche agevolazioni per le attività di bonifica e l’individuazione dei siti di trattamento in accordo con le Regioni».
 
Inviami un'e-mail quando le persone lasciano commenti –

CollEngWorld

Per aggiungere dei commenti, devi essere membro di CollEngWorld!

Join CollEngWorld