News

È in funzione dal 28 settembre alla stazione ferroviaria di Rapallo Dynamo, installazione che unisce sostenibilità ambientale, efficientamento energetico, tecnologia innovativa e numerosi servizi per i viaggiatori.

 

Una piramide magica: è così che potrebbe essere descritta Dynamo, la piattaforma multisorgente installata sulla terrazza al primo piano della stazione di Rapallo. L’installazione, realizzata con legno, alluminio e acciaio, unisce in sé sostenibilità ambientale, efficientamento energetico e tecnologia innovativa
 
Dynamo integra al proprio interno i prodotti tecnologici di ben otto start up italiane: Verde21, Glass To Power, Platio, Sense Square, U-Earth, Steora, Trampoline, Blimp. Completamente autosufficiente da un punto di vista energetico, la piccola piramide di Rapallo è in grado di immagazzinare energia e di erogarla in un secondo momento grazie a pannelli fotovoltaici, tradizionali e tipo speciale; ulteriore energia elettrica è accumulata attraverso una serie di pannelli fotovoltaici calpestabili. Attorno a Dynamo si sviluppa un’area di sosta fatta da panchine smart dotate di prese USB per la ricarica dei dispositivi e access point per la connettività Wi-Fi. L’aria attorno al dispositivo è inoltre monitorata e purificata in tempo reale grazie a un processo di ionizzazione.
 
Rapallo è la prima stazione ferroviaria GreenHub, progetto avviato dal Gruppo FS Italiane e dalla società Sirti all’interno di Open Italy 2018 per promuovere una nuova pianificazione delle stazioni ferroviarie con il supporto di start up italiane e internazionali. È stata proprio Verde21, giovane impresa toscana, a raccogliere il denaro necessario per la commercializzazione dell’installazione Dynamo (225.600 euro collocati da 57 investitori, tra cui Banca Etica).
 
Il sito di Verde21: www.verdeventuno.it
Inviami un'e-mail quando le persone lasciano commenti –

CollEngWorld

Per aggiungere dei commenti, devi essere membro di CollEngWorld!

Join CollEngWorld