News

 

L'Efca, la Federazione Europea delle Associazioni di Consulenza Ingegneristica, sta mettendo a punto gli appuntamenti dei prossimi mesi, con un focus centrato sull'innovazione e sulle sfide di settore in un'ottica di medio-lungo periodo. In particolare, la prossima riunione dell'Assemblea Generale di Efca, a Ghent dal 31 maggio al 1 giugno 2018 renderà noti le attività ed i progressi compiuti nella realizzazione della Pianificazione 2017-2020. Al fianco degli eventi istituzionali,  il forum professionale porterà all'attenzione della Federazione europea le principali esigenze del settore.

La sessione mattutina del GAM del 1 ° giugno affronta le questioni amministrative e gli articoli statutari della federazione e Kevin Rudden presenterà lo stato dei lavori nell'attuazione di un anno del suo ambizioso piano  2017-2020. La sessione pomeridiana sarà il principale punto focale per il dibattito sulle attività e i risultati dei gruppi di lavoro EFCA. Una delegazione di alcuni delegati delle associazioni nazionali è invitata a salire sul podio per "intervistare" i presidenti dei gruppi di lavoro EFCA uno per uno. In un forum aperto, il gruppo solleva domande, esprime punti di vista nazionali sulle questioni dell'EFCA e dà voce agli interessi del settore.
In quell’occasione sarà presentato anche “Future Trends in the AEC industry”, un agile volume curato dalla TaskForce per l'innovazione presieduta dal Chairman ing. Maurizio Boi, che racconta i trend evolutivi del mondo della progettazione ed il modo in cui possono accrescere esponenzialmente le opportunità di business, il valore collettivo, la qualità dei processi e dei prodotti. Le nuove tecnologie stanno infatti rivoluzionando il modo in cui le imprese possono gestire i loro progetti i loro business. L’opuscolo rappresenta un’utile guida per aiutare le imprese ad orientare la loro vision aziendale e la loro strategia di business.

Nel corso del Meeting a Ghent verrà inoltre formalizzata la richiesta di adesione di ACEMA, l'associazione dei professionisti macedoni, come membro osservatore di Efca.  La richiesta di adesione fa parte di un percorso inaugurato lo scorso mese di febbraio a Skopje, nell'ambito di una riunione straordinaria del Tavolo Efca in Macedonia. Efca ha offerto il suo supprto ad ACEMA e agli amministratori pubblici macedoni nel dispiegamento Direttive europee in materia di appalti pubblici al fine di promuovere i principi del MEAT  (Most Economically Advantageous Tender) per migliorare le capacità e per governare efficacemente progetti complessi, accrescendo la trasparenza. 

Inviami un'e-mail quando le persone aggiungono un commento –

CollEngWorld

Per aggiungere dei commenti, devi essere membro di CollEngWorld!

Join CollEngWorld