FLOWS: Mamma mi diceva che in stazione non dovevo andare. Progettazione ingegneristica e valorizzazione del territorio

"La stazione è il biglietto da visita di una città. La sfida che gli ingegneri sono chiamati ad affrontare risiede nel saper progettare un luogo che sappia accompagnare gradualmente ogni viaggiatore che scende dal treno verso il contesto urbano. Per farlo la stazione deve esprimere l’identità del luogo in cui è stata costruita, possedendo parallelamente caratteristiche che la rendano accogliente per chi arriva. Penso ad esempio a quanto un ambiente bello sia più attraente e accattivante di uno che non lo è. Come ingegneri siamo dunque chiamati a progettare tenendo a mente la bellezza oltre alla funzione”.
Con queste parole si apre l’intervista realizzata da FLOWS a Mario Cagol RUP di STA - Strutture Trasporto Alto Adige SpA, e Andrea Giaretta, Direttore Lavori e Coordinatore della Sicurezza in appalti pubblici per la realizzazione di strade e ferrovie. Un confronto che ci ha permesso di indagare caratteristiche ed elementi che la progettazione ingegneristica dovrebbe tenere a mente per cambiare il destino di luoghi oggi degradati e per progettarne di nuovi che potenzialmente non lo diventeranno mai.

Per leggere l'articolo completo, clicca qui

Illustrazione: by NET Engineering

 ................

“The station is a town’s visiting card. The challenge that engineers are required to face lies in knowing how to design a place able to gradually accompany each traveller getting off a train towards the urban context. To do this, the station must express the identity of the place in which it was built and, at the same time, have features that make it welcoming for those arriving. I’m thinking, for example, of how a beautiful environment is more attractive and captivating than one that isn’t. Therefore, as engineers we are called on to design taking account of not only the function but also the beauty”.
Thanks to the interview to Mario Cagol, Process Director of STA - Struttre Trasporto Alto Adige SpA, and Andrea Giaretta, Works Director and Safety Co-ordinator in public contracts for the construction of roads and railways, FLOWS investigates features and elements that engineering design should consider to change the destiny of places that are currently degraded and design new ones that can never (potentially) become so.

Full article here

Illustration: by NET Engineering

E-mail me when people leave their comments –

You need to be a member of CollEngWorld to add comments!

Join CollEngWorld

web counter
web counter